Strategie di vendita di un'immobile

La ripresa del mercato immobiliare pare essere iniziata, tuttavia non bisogna dimenticare che usciamo da un lungo periodo di crisi del mattone e le case in vendita sono moltissime. Ecco perciò alcuni consigli per far notare il proprio immobile in mezzo a tutti gli altri.
Una buona stima del prezzo. Ovviamente per il proprietario di casa la proprietà ha un valore sentimentale ed emotivo che per l’ipotetico compratore ancora non esiste. E’ necessario, perciò, riuscire ad essere obiettivi partendo, da una parte, da un prezzo che consenta la vendita in tempi brevi e, dall’altra, non svalutando l’immobile: molti esperti consigliano di iniziare da un prezzo “anticipato”, ovvero una cifra che tenga conto dei sei mesi a venire, in modo da fronteggiare un’eventuale svalutazione oggettiva legata al passare del tempo.
Affidarsi a validi professionisti del settore. In molti decidono di non affidare la vendita ad agenti immobiliari. Tuttavia, è bene considerare alcuni aspetti prima di effettuare questa scelta: le agenzie immobiliari, oltre ad avere una conoscenza diretta dell’attuale andamento del mercato, rappresentano il mediatore che permette al venditore di non doversi occupare della promozione dell’immobile e di tutte le operazioni burocratiche che ruotano attorno ad un’operazione di vendita. Inoltre, il proprietario ha la possibilità di affidare la vendita in esclusiva ad un’agenzia per un breve periodo senza rinnovo automatico, il che significa motivare l’agente immobiliare a non perdere tempo e, contemporaneamente, sfruttare gli annunci migliori a carico dell’agenzia.
Effettuare le giuste riparazioni. E’ opportuno presentare la casa ai compratori in condizioni almeno decenti: quindi evitare, laddove possibile, porte che cigolano, persiane rotte o buchi nei muri.
L’efficacia di un buon annuncio. Coloro che vendono casa in maniera autonoma devono puntare su un annuncio ben fatto in maniera da attrarre compratori. Se si vende in una zona frequentata da stranieri sarebbe possibile fare un annuncio in più lingue. Sicuramente non dovranno mai mancare foto dell’immobile. Ed, infine, se riusciamo ad avere un buon prodotto finale, è possibile sfruttare la tecnologia a nostra disposizione creando un video all’interno della casa che permetta al compratore di fare una prima visita virtuale dell’immobile.

Categoria