Listoni WPC per pavimenti

Da sempre i pavimenti in legno vengono scelti per gli ambiti esterni dove si desideri poter ottenere una eccellente resa estetica e una elevata eleganza. Sono disponibili ovviamente pavimenti in legno in molte diverse essenze, ognuna con la sua peculiare tonalità, ognuna con il suo profumo, ognuna con quelle caratteristiche che la rendono unica e adatta per rispondere ad ogni possibile gusto personale. La resa estetica e l'eleganza sono senza ombra di dubbio i vantaggi più interessanti dei pavimenti legno esterni, ma ci sentiamo in dovere di ricordare anche l'intenso calore che il legno è in grado di regalare e quel senso di grande accoglienza che rende uno spazio outdoor piacevole proprio come se fosse inserito tra le quattro mura domestiche.

 

Detto questo, ci sono anche molti svantaggi nell'utilizzare il legno per gli ambienti esterni. Il legno non risulta infatti resistente in modo impeccabile agli agenti atmosferici, a meno che non venga trattato con appositi prodotti, vernici e oli in modo particolare, che solitamente sono a base di ingredienti chimici e quindi non propriamente ecologici. Il legno deve essere sottoposto a frequenti opere di manutenzione per poter mantenere intatta la sua bellezza, non è cioè sufficiente un trattamento iniziale soltanto. Il legno inoltre, nonostante tutta l'attenzione che gli viene prestata, tende con il passare del tempo comunque a rovinarsi, a logorarsi, a piegarsi, scheggiarsi, rompersi: arriva quindi un momento in cui è necessario sostituire il pavimento.

 

Considerando tutti questi svantaggi viene da chiedersi se valga davvero la pena di scegliere il legno per i pavimenti esterni o se esista qualche soluzione all'avanguardia che possa essere considerata una valida alternativa. C'è effettivamente una soluzione alternativa davvero molto interessante, il WPC. Questo particolare materiale viene realizzato con una percentuale di legno polverizzato e una percentuale invece di resina. La presenza del legno consente alle tavole per pavimenti così prodotte di avere la stessa resa estetica del materiale naturale, ma anche lo stesso colore, lo stesso odore, la stessa sensazione piacevole al calpestio. La presenza invece della resina offre alle tavole per pavimenti la possibilità di risultare davvero molto resistenti, resistenti prima di tutto alle condizioni atmosferiche senza la necessità di utilizzare alcun tipo di prodotto e senza la necessità di sottoporre il pavimento a manutenzione periodica, ma anche resistenti ai pesi particolarmente intensi, al calpestio frequente, alle sollecitazioni.

 

Date queste poche caratteristiche è facile rendersi conto che il WPC è quindi una soluzione all'avanguardia che ha davvero dell'incredibile, la scelta ideale per tutti coloro che vogliono ottenere solo i vantaggi del legno, allontanando invece tutti gli svantaggi. Ma non è tutto. Ci sono infatti alcune tavole in WPC per pavimenti outdoor che possono essere messe in posa a pressione, senza utilizzare strumenti quindi, senza viti, senza fatica. Non sembra anche a voi semplicemente meraviglioso? Si tratta di una soluzione talmente tanto semplice che anche coloro che non sono esperti possono provare a posare il loro pavimento in modo del tutto autonomo. Coloro che non se la sentono possono invece decidere di fare affidamento su un installatore professionista, magari offerto direttamente dal venditore di pavimenti su cui si è deciso di fare affidamento.

Tags
Categoria