Asciugamani da bagno: come renderli più morbidi

Può capitare di ricevere in regalo asciugamani di bassa qualità oppure di averne uno, originariamente buono, da moltissimo tempo. Quando questo accade l'asciugamano è molto ruvido, increspato, ed è quasi inutilizzabile perché strofinandoselo per asciugarsi correremmo il rischio addirittura di raschiarci. Se il nostro caso è questo, o se semplicemente amiamo gli asciugamani morbidissimi, possiamo attuare delle procedure per renderli soffici come li vorremmo!
Se l'asciugamano non è molto rovinato, basterà immergerlo per circa 15 minuti in acqua bollente: questo perché molto spesso la ruvidità degli asciugamani dipende semplicemente dai residui del detersivo utilizzato o del sapone, che restano 'impigliati' tra le increspature del nostro panno. Questa procedura può essere attuata solo se l'asciugamano non ha colori accesi, perché altrimenti ci sarebbe il pericolo di farlo sbiadire. Se non ci interessa, possiamo ugualmente farlo.
Se invece l'asciugamano è particolarmente ruvido, potremo ugualmente provare ad immergerlo nell'acqua bollente ma sicuramente non basterà questo per risolvere il nostro problema. Versiamo 300 ml (o anche di più o di meno, dipende dalla grandezza dell'asciugamano e dal quantitativo dell'acqua versata) di ammorbidente, magari naturale, per evitare residui chimici troppo aggressivi. Lasciamo nel composto l'asciugamano per circa un'ora.
A questo punto inizierà la procedura di risciacquo, volta a riparare eventuali danni legate alla capacità di assorbire dell'asciugamano. Versiamo un detersivo molto delicato e mescoliamolo con l'aceto, oppure usiamo acqua e aceto (cosa preferibile, per evitare di continuare ad utilizzare composti chimici). In questo modo elimineremo tutti i residui di detersivo che potrebbero aver rovinato i nostri asciugamani da bagno.
Se la procedura con l'aceto non funziona o non ci soddisfa, possiamo usare lo stesso tipo di composto sostituendo, all'aceto, il bicarbonato di sodio che potrà essere anche molto utile nel caso in cui si senta lo sgradevole odore della muffa provenire dal nostro asciugamano. Il bicarbonato generalmente pulisce a fondo ed elimina ogni traccia di sporcizia.
Una volta fatto questo, dovremo prestare attenzione a non rovinare tutta questa attenta procedura con la tecnica di asciugatura. Per evitare di rendere di nuovo ruvidi gli asciugamani, stendiamoli all'area aperta ma non esponiamoli direttamente alla luce del sole e quando notiamo che stanno per asciugarsi, facciamoli ondeggiare un po' dando dei colpetti con le mani, per contrastare la rigidità.
Se il tempo non è sereno o non abbiamo modo di stenderli all'aperto, utilizziamo l'asciugatrice ma scegliamo una bassa temperatura. Un trucco è quello di inserire due palline da tennis nell'asciugatrice, che rimbalzando sull'asciugamano combatteranno la sua ruvidità. Ora tutti i nostri asciugamani da bagno saranno morbidissimi!

Tags
Categoria
Autore